l nostro sito

come comunicato sulla nostra pagina facebook , il nostro ormai storico sito aveva subito un non meglio identificato attacco che vanificava ogni tentativo di accesso.

Condividi questo post

Una buona notizia per l’Arsenale

FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA! Oggi il Comune di Verona ha pubblicato il bando di gara per il primo lotto di interventi di risanamento di buona parte delle strutture dell’Arsenale (per intenderci, quello che è sempre stato chiamato impropriamente “sistemazione dei tetti”). Le offerte dovranno essere presentate entro il prossimo 25 febbraio e, quindi, si può sperare che …

Condividi questo post

Comitato Arsenale di Verona

Sono passati ormai circa nove mesi dall’ultimo incontro pubblico che il Comitato è riuscito ad organizzare.
E questa indefinita sospensione del tempo è dipesa sostanzialmente dalla pandemia del COVID-19.

Condividi questo post

Attività temporanee in Arsenale

Di seguito le attività e gli uffici comunali, che hanno attualmente sede presso l’Arsenale: Centro di Riuso Creativo E’ un servizio che promuove il riutilizzo dei materiali di scarto, realizzato dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Verona, da Amia, Regione Veneto, Coordinamento Servizi Sociali e Integrazione Socio Sanitaria Clicca qui, per vedere il programma completo delle attività previste all’interno dell’edificio 15. Museo …

Condividi questo post

Arsenale, tegola bonifica Nel terreno metalli nocivi

Si è svolta la sedutafinale della gara europea sull’Arsenale
che ha assegnato la progettazione alla Società Politecnica, che sta seguendo anche l’appalto relativo alle coperture degli edifici dell’ex compendio asburgico. A breve sarà possibile dunque partire con la progettazione dell’area.

Condividi questo post

Arsenale

ARSENALE. Sboarina annuncia che nel 2021 decollerà il tanto atteso piano di restauro dell’Arsenale: «A metà gennaio inizieranno le demolizioni degli edifici senza valore storico e nel corso dell’anno verrà avviata l’opera di rifacimento dei tetti».

Condividi questo post

Trovato in giardino uno degli «strachi»

Ritrovata una statua del tutto simile alla «Madre», uno degli «strachi» perduti di Ponte Garibaldi. «Un rinvenimento eccezionale», commenta Massimo Rosa portavoce del gruppo di cittadini che da anni si batte per riavere al loro posto le copie dei quattro gruppi marmorei scolpiti da Ruperto Banterle

Condividi questo post