Natale 2020

Si racconta che durante la vigilia di Natale, in un piccolo villaggio messicano vi era una bambina, Altea, molto povera, che però voleva con tutto il suo cuore fare un regalo a Gesù per dimostrargli il suo amore.

La bambina non aveva sufficienti mezzi economici per farlo e si rinchiuse nella sua camera a piangere finché non le apparve un angelo che le chiese il motivo per il quale piangeva. Ella rispose che voleva fare un regalo a Gesù ma non poteva permetterselo e che questo la rendeva molto triste.

L’angelo allora le disse: “Gesù sa quanto lo ami” e quindi le suggerì di incamminarsi verso la chiesa e raccogliere delle sterpaglie e delle erbe lungo la strada per poi posarle sull’altare.

La bambina fece così e quando arrivò in chiesa depositò l’erba raccolta e rese omaggio al bambino Gesù.

All’improvviso, quell’erba che sembrava senza valore nè bellezza, si trasformò in meravigliose stelline di un colore rosso acceso tra foglie verdi splendenti.

Dall’isolamento in cui ci ha costretto il covid, sia la nostra amicizia a far fiorire gli auguri di un Natale sereno e di un nuovo anno migliore e più sicuro.

Noi abbiamo fiducia

 

Alberta, Bianca, Diana, Giovanna, Gloria, Lidia, Maria, Mariella, Paola, Pucci, Rosa, Silvana, Susi

 

Condividi questo post